Google Scholar

Una nuova beta di Google per trovare ciò che cerchiamo. Si chiama Google Scholar (http://scholar.google.it/) e serve per effettuare una ricerca sulla letteratura accademica. Dice Google: “Con un unico servizio, puoi effettuare ricerche tra molte discipline e fonti: documenti approvati per la pubblicazione, tesi, libri, abstract e articoli di case editrici accademiche, ordini professionali, database di studi non ancora pubblicati, … Continua a leggere

SCIE CHIMICHE

Anche oggi, alzando gli occhi al celo ne ho viste un paio sopette. Premetto che adoro gli aerei (chi mi conosce o frequenta online lo sa bene); sono infatti nel direttivo di un club di simulazione di volo associato alle Freccie Tricolore, il FVG www.vfgfriuli.it, ma queste non fanno parte dell’aviazione di per sè. Non sono normali scie di condensazione che si formano a 8.000 … Continua a leggere

Samo controllati, non è una novità

In questi giorni nel web mi sono imbattuto su tanti, tanti post di persone preoccupate per il nuovo browser di casa Google: Chrome. Chrome è un browser, ovvero un software utile alla navigazione internet. Il fatto che preoccupa tutti è che Chrome comunica a google tutto ciò che viene digitato o cliccato, anche se non si dà l’invio, nonchè ci … Continua a leggere

Privatizzazione delle acque

In questi giorni gira un allarme nel web: Il governo Berlusconi ha deciso di privatizzare l’acqua. Mentre distolgono la nostra attenzione attraverso notizie futili come il dibattito per l’obbligo o meno del grembiulino nelle scuole, o come le pene da infliggere a chi crea graffitti sui muri (mentre i pirati della strada guadagnano facendo pubblicità), il presidente del Governo ha … Continua a leggere

Energia solare anche di notte

Le energie rinnovabili sono davvero necessarie, ma, uno dei pochi loro diffeti è la discontinuità. Il sole c’è solo di giorno, le maree salgono e scendono, i venti non sono costanti…. Ma, dal Massachusetts institute of technology di Boston, arriva una nuova scoperta. Esistono già metodi per immagazzinare e rendere costante l’utilizzo di energia solare, ma oltre ad essere molto … Continua a leggere

iDoser, la nuova droga

Da tempo sento mormorare della nuova droga tecnologica, ma ora è una realtà radicata anche in Italia. Si chiama iDose e sfrutta determinate onde sonore di bassa frequenza che colpiscono il cervello innescando un meccanismo molto simile alla marijuana, cocaina extasy ecc ecc. Le frequenze utilizzate sono comprese tra i 3 e i 30 Herz!!! Sono praticamente le stesse lunghezze … Continua a leggere

Francia e Germania adorano il loro SMOG

L’accordo Franco-Tedesco è inaccettabile. Queste sono le parole del nostro presidente per l’Ambiente Stefani Prestigiacomo un un’intervista lasciata al giornale tedesco Sueddeutsche Zeitung. L’accordo prevede di alzare i limiti di emissione CO2 (dai 95/100 gr/km vorrebbero portarlo a 130/110 gr/km) per coprire le loro INEFICENZE nel rogettare auto a bassa emissione. La Prestigiacomo ha questa volta ragione; questo accordo viene … Continua a leggere