Campeggio

campeggio.jpg

Il campeggio è sempre stata una delle mie grandi passioni. Il migliore in cui sono stato è il campeggio Valtramontina www.camptramontina.com. Ed è proprio da qui che sto scrivendo. E’ mattina (sono più o meno le 8… in campeggio mi vieto l’uso di orologi). In lontananza, verso sud, c’è una cima innevata che toglie il fiato. A ovest un meraviglioso ruscello che sembra voglia raccontare la sua storia prima di tuffarsi nel lago di Meduna. A est il sole che mi scalda i capelli. La tenda dietro me sussurra il classico rumore di una culla che dondola. La moca sul fuoco gorgoglia e il profumo di caffè si mescola con gli odori del bosco. Un senso di libertà indescrivibile. Chi è sveglio si muove con passo felpato. Regna il rispetto per gli altri (valori che oggi non sono facili da trovare) e per la natura che ci dona questi regali. Meraviglioso, ma come non ti accorgi di quanto il mondo sia meraviglioso dice una canzone. Ed è vero. Quassù, in questo ambiente in cui l’uomo ci ha messo poco del suo, il mondo sembra più bello. Gli uccellini possono cantare senza che clacson o rombi di motori distolgano le nostre orecchie dal loro canto. C’è un silenzio tale che riesco a sentire il respiro della donna che amo, e sembra che questo amore sia ancora più forte. Gli aghi dei pini danzano una musica che ormai non siamo più abituati a sentire. Il vento è calmo, soffia quanto basta per sentirne la carezza. Altri si svegliano, non mi conoscono, ma alzano la mano per salutarmi. Qualcuno offre il suo tempo ai nostri migliori amici: i cani. Il tempo qui sembra che abbia un ritmo ed un significato diverso. Siamo tutti più calmi, più amichevoli. Ci sono due corvi che chiacchierano tra loro. Ora spengo anche questo PC. Mi tolgo dal web e quindi stacco dal mondo per immergermi completamente in questa natura.

Campeggioultima modifica: 2009-05-02T07:48:00+02:00da sognantepilota
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento